Padova,nuova tecnica microinvasiva cuore

Una nuova tecnica chirurgica micro-invasiva, che ha evitato un intervento a cuore aperto, è stata eseguita a Padova dall'equipe del prof. Gino Gerosa per asportare una massa di 3 centimetri al cuore scoperta in una paziente che, già operata, sarebbe stata a grave rischio con un tradizionale operazione cardiochrurgica. Secondo l'Azienda Ospedaliera di Padova si tratta di una soluzione mai attuata prima d'ora. La massa, nella parte sinistra del cuore, era stata scoperta grazie ad un ecocardiogramma che aveva diagnosticato la presenza di un'anomalia intraventricolare. La signora era già stata sottoposta recentemente ad intervento a cuore aperto. La nuova procedura, per la quale - precisa l'ospedale padovano - è stata chiesta e ottenuta l'autorizzazione dal Ministero della Salute, è stata eseguita a cuore battente, senza l'ausilio del bypass cardiopolmonare totale, senza aprire il cuore e con il minor numero di incisioni possibili. L'intervento è riuscito e la paziente, una 70enne, ha avuto un rapido recupero.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Rovolon

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...